“Un’azienda ben strutturata e organizzata”: Ecoplast soddisfa le aspettative di Iseda

Agrigento, Barrafranca, Canicattì-Camastra, Grotte e Licata. Sono questi i Comuni della Sicilia in cui, da oggi, gli utenti utilizzeranno per la raccolta differenziata le pattumiere Ecoplast, in seguito a un’importante e consistente fornitura nei confronti della ditta Iseda, che gestirà il servizio.

Nello specifico, l’azienda dei fratelli Angelo e Totò Gatto ha consegnato ad Agrigento trentacinque cassonetti da 1100lt; a Barrafranca novemila e seicento pattumiere Ecologic da 28, 35 e 40lt; a Canicattì-Camastra venti cassonetti e venticinquemila e novecento pattumiere Ecoplus da 20, 40 e 50lt; a Grotte novemila pattumiere Ecologic da 10, 25 e 40lt e a Licata ottomila e cento pattumiere Ecoplus da 10, 25 e 40lt. Tutti gli articoli sono stati consegnati nelle varianti di colore previste in base alla tipologia del rifiuto.

Compatti, resistenti, leggeri, adatti alla movimentazione frequente ed ecosostenibili, i contenitori Ecoplast sono ideali per ambienti esterni e interni, realizzati in modo tale da garantire lunga durata, facile manutenzione, stabilità e ottima lavabilità. Queste pattumiere sono realizzate con polipropilene copolimero atossico riciclato proveniente da post-consumo, utilizzando miscele che ne garantiscono elevate prestazioni meccaniche e ambientali.

Sono certificate “Plastica Seconda Vita” (con una percentuale di plastica riciclata ampiamente superiore al minimo previsto secondo i CAM), stabilizzate ai raggi UV, al deterioramento e a ogni tipo di urto. Si tratta di mastelli riciclabili al 100% e prodotti all’interno degli stabilimenti Ecoplast. Sono indistruttibili, flessibili e indeformabili e possono sopportare carichi derivanti dalla movimentazione della tipologia di rifiuto e sbattimenti frequenti, mantenendo inalterate le proprie caratteristiche qualitative. Consentono la stampa (serigrafica, tampografica, a caldo e in IML/In Mold Labeling, garantendo una migliore qualità e una maggiore precisione nella ripetizione) con i riferimenti della tipologia di rifiuto, dei loghi istituzionali del Comune, del gestore della raccolta.

Prevista, inoltre, l’applicazione di transponder Tag RFID in posizione visibile, fissato saldamente al contenitore e adeguatamente protetto da urti e agenti atmosferici.

Tutte caratteristiche che rendono i prodotti Ecoplast perfetti per la raccolta differenziata, come ha confermato anche il direttore tecnico dell’Iseda, l’architetto Michele Genuardi.

Che cosa ha apprezzato dei contenitori Ecoplast?

“Abbiamo apprezzato molto il design e la qualità delle pattumiere”.

La qualità delle pattumiere Ecoplast può essere un valore in più nella raccolta differenziata, visto che sono realizzate nel rispetto dell’ambiente?

“Sicuramente sì, perché la materia prima rispetta le caratteristiche elencate al punto 4.3.1 del D.M. 13.02.2014, i cosiddetti CAM (Criteri Ambientali Minimi) e questo è un aspetto molto importante”.

Percentuali di differenziata con i Comuni?

“Le percentuali si assestano tra il 65% e il 77% circa”.

Qual è stato il rapporto con l’azienda Ecoplast?

“Ottimo. Ecoplast è una realtà ben strutturata e organizzata!”

Caratteristiche rilevanti dei contenitori?

“Sono perfetti per l’utilizzo nella raccolta differenziata con il metodo del porta a porta, in quanto si prestano bene all’esposizione all’esterno da parte dell’utente”.

Siete soddisfatti di tutto?

“Ad oggi sì, siamo pienamente soddisfatti”.

I mastelli Ecoplast sono già stati distribuiti nei Comuni di Barrafranca, Canicattì e Camastra, in cui l’utenza li sta adoperando dall’avvio del servizio, partito alcuni mesi fa e sono in fase di consegna nel Comune di Grotte.

L’azienda vanta una capillare diffusione in Sicilia, da Sciacca a Ragusa, da Giardini Naxos a Trapani, da San Vito Lo Capo a Noto, ma anche nel resto d’Italia e non solo. Le pattumiere, infatti, sono state distribuite anche in vari Comuni della Calabria, della Valle d’Aosta, della Campania, del Lazio, della Lombardia, della Puglia e persino in Olanda, Corea, Giappone, Portogallo e Malta.

 

English version

Agrigento, Barrafranca, Canicattì-Camastra, Grotte and Licata. These are the Municipalities of Sicily where, from today, users will use Ecoplast bins for separate collection, following an important and substantial supply to Iseda, which will manage the service.

Specifically, the company owned by the brothers Angelo and Totò Gatto delivered thirty-five 1100lt bins to Agrigento; in Barrafranca nine thousand and six hundred Ecologic bins of 28, 35 and 40lt; in Canicattì-Camastra twenty bins and twenty-five thousand nine hundred Ecoplus dustbins of 20, 40 and 50lt; in Caves nine thousand Ecologic dustbins of 10, 25 and 40lt and in Licata eight thousand and one hundred Ecoplus dustbins of 10, 25 and 40lt. All items have been delivered in the color variants provided based on the type of waste.

Compact, resistant, light, suitable for frequent and eco-sustainable handling, Ecoplast containers are ideal for outdoor and indoor environments, made in such a way as to guarantee long life, easy maintenance, stability and excellent washability. These waste bins are made with recycled non-toxic copolymer polypropylene coming from post-consumption, using mixtures that guarantee high mechanical and environmental performance.

They are certified “Plastic Second Life” (with a percentage of recycled plastic far exceeding the minimum established according to the CAM), stabilized against UV rays, deterioration and any type of impact. These are 100% recyclable tubs and produced within the Ecoplast plants. They are indestructible, flexible and non-deformable and can withstand loads deriving from the movement of the type of waste and frequent shaking, while maintaining its qualitative characteristics unchanged. They allow printing (screen printing, pad printing, hot stamping and in IML / In Mold Labeling, guaranteeing better quality and greater repetition precision) with the references of the waste typology, the institutional logos of the Municipality, the collection manager.

The application of the RFID Tag transponder is also foreseen in a visible position, firmly fixed to the container and adequately protected from shocks and atmospheric agents.

All features that make Ecoplast products perfect for recycling, as the technical director of Iseda, architect Michele Genuardi, also confirmed.

What did you like about Ecoplast containers?

“We really appreciated the design and quality of the bins.”

The quality of Ecoplast bins can be an extra value in recycling, given that they are made respecting the environment?

“Certainly yes, because the raw material respects the characteristics listed in point 4.3.1 of the Ministerial Decree 13.02.2014, the so-called CAM (Minimum Environmental Criteria) and this is a very important aspect “.

Differentiated percentages with municipalities?

“The percentages are between about 65% and 77%”.

What was the relationship with the Ecoplast company?

“Great. Ecoplast is a well-structured and organized reality! “

Relevant characteristics of the containers?

“They are perfect for use in separate collection with the door-to-door method, as they lend themselves well to external exposure by the user.”

Are you satisfied with everything?

“To date yes, we are fully satisfied”.

The Ecoplast tubs have already been distributed in the Municipalities of Barrafranca, Canicattì and Camastra, where the users are using them since the start of the service, which started a few months ago and are being delivered to the Municipality of Grotte.

The company boasts a widespread distribution in Sicily, from Sciacca to Ragusa, from Giardini Naxos to Trapani, from San Vito Lo Capo to Noto, but also in the rest of Italy and beyond. The dustbins, in fact, have also been distributed in various Municipalities of Calabria, Valle d’Aosta, Campania, Lazio, Lombardy, Puglia and even in Holland, Korea, Japan, Portugal and Malta.

Daniela Pellegrino

Author Daniela Pellegrino

More posts by Daniela Pellegrino