“Note da Oscar”: Ecoplast a sostegno della musica per offrire alla città un evento di livello

By | Ecoplast e il sociale - Ecoplast and society

“Questa città ha fame di cultura e noi sosterremo sempre quelle realtà e quelle associazioni che avranno la voglia e il coraggio di scommettere su questo territorio”. Anche stavolta la Ecoplast ha manifestato il proprio sostegno nei confronti di un evento artistico-culturale.

Non si tira mai indietro l’azienda davanti a iniziative volte al riscatto della città. Dopo aver sponsorizzato la stagione concertistica estiva e gli appuntamenti in musica promossi dalle associazioni Amici della musica Navarra, Totus Tuus di Pippo Leonardi, ArteMusica di Loredana Melodia, la ditta specializzata nella produzione di articoli in plastica riciclata ha deciso di promuovere anche un altro importante evento: Note da Oscar, che si è tenuto presso le Mura Timoleontee sabato 12 settembre.

Una serata sotto le stelle, immersi nella magica atmosfera di un prezioso contesto storico-archeologico e cullati dalle musiche del grande Maestro Ennio Morricone, magistralmente eseguite dai Chroma Ensemble, con la preziosa partecipazione del coro polifonico gelese Perfetta Letizia.

Tantissimi i cittadini che hanno preso parte al concerto, aperto gratuitamente alla città.
Nuovo cinema Paradiso, C’era una volta in America, Titanic, La Matassa, Mission Impossible e La leggenda del pianista sull’oceano sono state soltanto alcune delle musiche eseguite e che hanno emozionato i presenti. Sul palco il conduttore siciliano Salvo La Rosa che, nel ringraziare le aziende sostenitrici dell’evento, ha voluto anche pubblicamente rivolgere un pensiero all’amministratore delegato della Ecoplast Totò Gatto per il giorno del suo compleanno.
“Questo evento – ha detto Giurato a fine serata – deve farci capire soltanto una cosa: dobbiamo avere più rispetto per la nostra città. Non sporchiamola e applichiamo la regola della minorità. Facciamo un passo indietro rispetto all’altro, diamo più importanza all’altro e forse il mondo sarà un posto migliore”.

 

English version

“This city is hungry for culture and we will always support those realities and associations that will have the desire and the courage to bet on this territory”. Once again Ecoplast has expressed its support for an artistic-cultural event.

The company never pulls back from initiatives aimed at redeeming the city. After sponsoring the summer concert season of the Amici della Musica Navarra association,  Totus Tuus of Pippo Leonardi, ArteMusica of Loredana Melodia, the company specializing in the production of recycled plastic items has also decided to promote another important event: Note da Oscar, which was held at the Timoleontee Walls on Saturday 12 September .

An evening under the stars, immersed in the magical atmosphere of a precious historical-archaeological context and lulled by the music of the great Maestro Ennio Morricone, masterfully performed by the Chroma Ensemble, with the participation of the Perfetta Letizia polyphonic choir from Gela.
Many citizens who took part in the concert, open for free to the city.
New Paradiso cinema, Once upon a time in America, Titanic, La Matassa, Mission Impossible and The legend of the pianist on the ocean were just some of the music performed and which thrilled those present. On stage the Sicilian conductor Salvo La Rosa who, in thanking the companies supporting the event, also wanted to publicly address a thought to the CEO of Ecoplast Totò Gatto for his birthday.
“This event – said Giurato at the end of the evening – must make us understand only one thing: we must have more respect for our city. Let’s not dirty it and apply the rule of minority. Let’s take a step back from the other, give more importance to the other and maybe the world will be a better place “.

 

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

Ecoplast al TaoModa week, Gatto: “Abbiamo fatto dell’ecologia un’opportunità, rimanendo nel nostro territorio”

By | Eventi - Events

Anche Ecoplast al TaoModa week, il festival di moda, design, turismo, arte e sostenibilità che si è svolto a Taormina.

Per l’occasione Salvatore Gatto, responsabile marketing dell’azienda, è intervenuto alla Master Class organizzata in collaborazione con l’Università di Catania per parlare di economia circolare e delle opportunità che determina.

In un panorama bellissimo, Gatto ha avuto anche stavolta la possibilità di raccontare la mission green dell’azienda, specializzata nella produzione di articoli in plastica riciclata.

“Nel 2019 – ha detto – la nostra produzione ha permesso di risparmiare 17 milioni di bottiglie vuote in un anno, che corrispondono a circa 600 tonnellate di plastica riciclata. Non è facile riuscire a lavorare in quest’ottica, perché spesso non diamo valore al riutilizzo. Noi trasformiamo la plastica, gli ridiamo una nuova vita e siamo orgogliosi di questo e del fatto di essere siciliani”.

Dagli anni Novanta ad oggi, l’aspetto green dell’azienda si è via via evoluto, incrementando la produzione di articoli realizzati con plastica riciclata.

“Ci siamo accorti dal 2015 in poi che l’ecologia diventava preponderante – ha proseguito Gatto – e così abbiamo visto in quel cambiamento non una crisi, ma un’opportunità. Abbiamo iniziato a trasformare dei polimeri riciclati per produrre prodotti riciclati. Noi, da azienda siciliana, non abbiamo mai voluto investire all’estero, delocalizzando. Abbiamo deciso piuttosto di rimanere a casa, di dare il nostro contributo all’ambiente da qui, dal nostro territorio”.

Alla fine del suo intervento, Salvatore Gatto ha rivolto anche un pensiero ai tanti studenti presenti alla Master Class, invitandoli a studiare e ad arricchire le proprie conoscenze anche fuori dalla Sicilia e dall’Italia, ma tenendo nel cuore sempre il desiderio di ritornare e di investire qui, nella propria terra, le competenze acquisite.
“Se tutti andiamo via – ha concluso – qui non rimarrà più nessuno!”.

 

English version

Ecoplast at TaoModa week, the festival of fashion, design, tourism, art and sustainability that took place in Taormina.

For the occasion, Salvatore Gatto, the company’s marketing manager, spoke at the Master Class organized in collaboration with the University of Catania to talk about the circular economy and the opportunities it creates.

In a beautiful landscape, Gatto once again had the opportunity to tell the green mission of the company, which specializes in the production of recycled plastic items.
“In 2019 – he said – our production made it possible to save 17 million empty bottles in one year, which corresponds to about 600 tons of recycled plastic. It is not easy to be able to work with this in mind, because we often do not value reuse. We transform plastic, we give it a new life and we are proud of this and of being Sicilian “.

From the nineties to today, the green aspect of the company has gradually evolved, increasing the production of items made with recycled plastic.

“We realized from 2015 onwards that ecology became predominant – continued Gatto – and so we saw in that change not a crisis, but an opportunity. We have started processing recycled polymers to produce recycled products. We, as a Sicilian company, have never wanted to invest abroad, relocating. Rather, we decided to stay at home, to make our contribution to the environment from here, from our territory “.

At the end of his speech, Salvatore Gatto also addressed a thought to the many students present in the Master Class, inviting them to study and enrich their knowledge even outside Sicily and Italy, but always keeping in their hearts the desire to return and invest the skills acquired here, in their own land.
“If we all go away – he concluded – there will be no one left here!”.

La musica per rilanciare Gela, Ecoplast: “Sempre più aziende sostengano la cultura”

By | Ecoplast e il sociale - Ecoplast and society

Un’estate all’insegna della musica, protagonista di una rinascita culturale che la città di Gela potrebbe e dovrebbe avere. Dagli eventi dell’estate gelese con “La musica colta” organizzati dall’associazione Amici della musica ‘Navarra’, guidata dal Maestro Crocifisso Ragona al tutto esaurito per il concerto sotto le stelle presso le Mura Timoleontee con il grande pianista Alberto Ferro, il direttore Epifanio Comis e gli Archi dell’orchestra sinfonica del Conservatorio Vincenzo Bellini di Catania.

Una carrellata di appuntamenti che si susseguono dall’inizio dell’estate, grazie all’impegno di chi ha deciso di scommettere nel territorio e di rilanciarlo attraverso l’arte, la musica e la cultura. Dal jazz alla classica e al rock, dal mese di luglio nel cortile del plesso Santa Maria di Gesù si sono alternati diversi professionisti che hanno emozionato, sera dopo sera, il pubblico presente. A esibirsi sono stati il duo Davide Falci e Simone Armenia, il Glance up quartet, il chitarrista Elio Lombardo, The Apples Revival, il duo Davide Sciacca e Michele Cancemi, Sicily Denner Clarinet Ensemble, il duo Martina Vacca e Mirko Gangi, il trio Antonella Leotta, Salvo Di Salvo e Annalisa Mangano, il duo Mario Romeo ed Emanuele Anzalone, gli Acoustic Vibes Project, trio composto da Federica Mosa, Kevin Marchì e Cristian Falzone e il Jossy Botte Quartet, il Brasilian Project e Giuseppe Asero Organ Jazz Trio, eventi – questi ultimi tre – del Gela Jazz 2020, organizzato dall’associazione ArteMusica di Loredana Melodia, in collaborazione con l’associazione Amici delle musica ‘Navarra’.

Grande emozione anche per la serata di musica classica voluta dall’associazione culturale Totus tuus di Pippo Leonardi alle Mura di Caposoprano. Sotto un cielo stellato, il Maestro Alberto Ferro ha incantato la sua città, che ha reso omaggio a lui, all’orchestra sinfonica del Conservatorio Vincenzo Bellini di Catania e al direttore Comis con un lunghissimo e commosso applauso.

Fondamentale per permettere la realizzazione di tutto questo è stato il sostegno di alcune aziende gelesi, che da sempre investono sul riscatto culturale del territorio. “È importante esserci – ha affermato Totò Gatto, amministratore delegato della Ecoplast srl, una delle imprese locali che anche stavolta ha voluto dare il proprio contributo – credo sia fondamentale che ciascun imprenditore, nell’ottica delle proprie possibilità, dia supporto a quelle realtà e associazioni che hanno deciso di non mollare, offrendo alla città occasioni artistico-culturali di livello.

È stato bello vedere l’entusiasmo con cui tantissimi cittadini hanno deciso di partecipare agli eventi e di assistere alle serate di musica che sono state loro proposte. È un nostro diritto crederci ed è un nostro dovere renderlo possibile. Noi, come altre realtà imprenditoriali, continueremo a esserci e speriamo che sempre più aziende si sentano coinvolte. La città di Gela ha fame di cultura!”.

In programma, intanto, un altro importantissimo evento: Note da Oscar, un omaggio alla musica del grande Maestro Ennio Morricone con Croma Ensemble e la partecipazione del coro polifonico Perfetta Letizia. L’appuntamento è per sabato 12 settembre, presso le Mura Timoleontee, alle 20:30. Ingresso libero.

 

English version

A summer full of music, protagonist of a cultural renaissance that the city of Gela could and should have. From the events of the Gelese summer with “La musica colta” organized by the Amici della musica ‘Navarra’ association, led by Maestro Crocifisso Ragona, to sold out for the concert under the stars at the Timoleontee Walls with the great pianist Alberto Ferro, the director Epifanio Comis and the strings of the symphonic orchestra of the Vincenzo Bellini Conservatory of Catania.

A roundup of events that have taken place since the beginning of summer, thanks to the commitment of those who have decided to bet in the area and relaunch it through art, music and culture. From jazz to classical and rock, from the month of July in the courtyard of the Santa Maria di Gesù plexus various professionals have alternated who have excited, evening after evening, the audience present. Performing were the duo Davide Falci and Simone Armenia, the Glance up quartet, the guitarist Elio Lombardo, The Apples Revival, the duo Davide Sciacca and Michele Cancemi, Sicily Denner Clarinet Ensemble, the duo Martina Vacca and Mirko Gangi, the trio Antonella Leotta, Salvo Di Salvo and Annalisa Mangano, the duo Mario Romeo and Emanuele Anzalone, the Acoustic Vibes Project, trio composed of Federica Mosa, Kevin Marchì and Cristian Falzone and the Jossy Botte Quartet, the Brasilian Project and Giuseppe Asero Organ Jazz Trio, events – the latter three – of Gela Jazz 2020, organized by the ArteMusica association of Loredana Melodia, in collaboration with the Friends of Music ‘Navarra’ association.

Great emotion also for the evening of classical music wanted by the cultural association Totus tuus of Pippo Leonardi at the Walls of Caposoprano. Under a starry sky, Maestro Alberto Ferro enchanted his city, which paid homage to him, to the symphony orchestra of the Vincenzo Bellini Conservatory of Catania and to the director Comis with a very long and moving applause.

Fundamental to allow the realization of all this was the support of some companies in Gela, which have always invested in the cultural redemption of the territory. “It is important to be there – said Totò Gatto, managing director of Ecoplast srl, one of the local companies that once again wanted to make its contribution – I believe it is essential that each entrepreneur, in view of their possibilities, gives support to those realities and associations that have decided not to give up, offering the city high level artistic and cultural opportunities. It was nice to see the enthusiasm with which so many citizens decided to participate in the events and to attend the music evenings that were proposed to them. It is our right to believe in it and it is our duty to make it possible. We, like other entrepreneurial realities, will continue to be there and we hope that more and more companies will feel involved. The city of Gela is hungry for culture! ”.

Meanwhile, another very important event is scheduled: Note da Oscar, a tribute to the music of the great Maestro Ennio Morricone with Croma Ensemble and the participation of the polyphonic choir Perfetta Letizia. The appointment is for Saturday 12 September, at the Timoleontee Walls, at 20:30. Free admission.

Ecoplast presente al Progetto Comfort-ECOMED: “La plastica è una risorsa fondamentale”

By | Eventi - Events

Anche quest’anno Ecoplast ha preso parte a Progetto Comfort-ECOMED, la prima grande green expo del Mediterraneo che si è svolta dal 16 al 18 luglio a Catania.

Posticipato per via del Covid19, l’evento ha comunque ottenuto un notevole riscontro di partecipanti. L’azienda ha avuto modo in questa occasione di essere presente con il proprio stand per mostrare i prodotti del settore Ecologia, realizzati con elevate percentuali di plastica riciclata, ma non solo.

Ecoplast, infatti, è stata invitata a partecipare a uno dei convegni organizzati per la fiera. Nello specifico, il responsabile marketing Salvatore Gatto e il responsabile dell’ecologia Angelo Tudisco hanno relazionato all’incontro dal titolo End of Waste e sottoprodotti: barriere da superare e soluzioni per una economia circolare sostenibile ed efficace Confirmation.

In questa occasione è stato possibile presentare Ecoplast come realtà  ecosostenibile e Green riconosciuta, che realizza articoli in plastica riciclata e 100% riciclabili. Nel 2019, l’azienda ha utilizzato più di 600.000 kg di plastica riciclata e risparmiato la produzione di oltre 17 milioni di bottiglie vuote all’anno.

“La plastica – ha affermato Salvatore Gatto nel corso del suo intervento – è una risorsa fondamentale. È un materiale che merita di essere spinto in un circolo virtuoso di riciclo e di ecosostenibilità”.

 

English version

Also this year Ecoplast took part at the Progetto Comfort-ECOMED, the first major green exhibition in the Mediterranean which, as always, took place in Catania.

Postponed due to Covid19, the event nevertheless obtained a considerable response from participants. The company had the opportunity on this occasion to be present with its own stand to show the products of the Ecology sector, made with high percentages of recycled plastic, but not only.

Ecoplast, in fact, was invited to participate in one of the conferences organized for the fair. Specifically, the marketing manager Salvatore Gatto and the ecology manager Angelo Tudisco related to the meeting entitled End of waste and by-products: barriers to overcome and solutions for a sustainable and effective economy Confirmation.

On this occasion it was possible to present Ecoplast as an eco-sustainable and recognized Green reality, which makes items in recycled and 100% recyclable plastic. In 2019, the company used more than 600,000 kg of recycled plastic and saved the production of over 17 million empty bottles per year.

“Plastic – said Salvatore Gatto during his speech – is a fundamental resource. It is a material that deserves to be written in a virtuous circle of recycling and eco-sustainability”.

 

Ecoplast, azienda certificata Plastica Seconda Vita

By | Enti Pubblici - Public entities

Ecoplast è un’azienda certificata Plastica Seconda Vita e utilizza oltre il 70% di plastica riciclata.

Questo marchio di conformità ecologica certifica i prodotti dei quali la ditta garantisce l’identificazione, la rintracciabilità e il contenuto percentuale di materie plastiche riciclate provenienti da post-consumo per la produzione dei manufatti o delle loro componenti.

Un marchio italiano ed europeo che si pone come riconoscimento alla mission ecosostenibile condotta dall’azienda, che lavora nell’assoluto rispetto dell’ambiente. Una certificazione ambientale di prodotto, dedicata ai materiali ottenuti valorizzando i rifiuti plastici.

A tal proposito, Ecoplast in questi anni ha raggiunto numeri importanti: 500.000 chili di plastica riciclata utilizzata e 17 milioni di bottiglie vuote all’anno risparmiate.

La sfida Green continua!

 

English version

Ecoplast is a Plastic Second Life certified company and uses over 70% recycled plastic.

This mark of ecological conformity certifies the products of which the company guarantees the identification, traceability and the percentage content of recycled plastic materials coming from post-consumption for the production of products or their components.

An Italian and European brand that recognizes the eco-sustainable mission conducted by the company, which works with absolute respect for the environment. An environmental product certification, dedicated to materials obtained by enhancing plastic waste.
About that, Ecoplast in recent years has reached important numbers: 500,000 kilos of recycled plastic used and 17 million empty bottles saved per year.

The Green challenge continues!

Homi 2020: Ecoplast presenta alcuni nuovi prodotti e ribadisce la mission green

By | Eventi - Events

Cala il sipario sulla fiera Homi 2020, il Salone degli stili di vita di Milano.

Anche quest’anno l’azienda Ecoplast ha preso parte all’evento con uno spazio dedicato, in cui ha avuto modo di presentare i propri prodotti, accompagnati anche da alcune interessanti novità su cui si sta lavorando.

Il 2020, infatti, per la ditta siciliana rappresenterà un anno di innovazione in termini di immagine aziendale, ma anche di obiettivi, mission e articoli.

In questa occasione, sono state esposte alcune nuove linee di prodotti: i carrelli e le vaschette Modula per la cucina, per il bagno e l’ufficio, i contenitori ermetici Dorica e Doga, una serie completa di articoli per il bagno.

“Anche stavolta – hanno affermato i direttori – abbiamo portato dietro con noi un bagaglio di conoscenze e confronto costruttivo che farà da stimolo a una crescita professionale tanto ambita”.

La fiera si è svolta da venerdì 25 a lunedì 28 gennaio.

 

English version

The Homi 2020 fair, the Milan lifestyle show, has ended.

Also this year the Ecoplast company took part in the event with a dedicated space, in which it had the opportunity to present its products, also accompanied by some interesting news on which it is working.

2020, in fact, for the Sicilian company will represent a year of innovation in terms of corporate image, but also of objectives, mission and articles.

On this occasion, some new product lines were exhibited: the Modula trolleys and trays for the kitchen, bathroom and office, the Dorica and Doga hermetic containers, a complete series of bathroom items.

“Once again – the directors said – we have brought with us a wealth of knowledge and constructive confrontation that will stimulate such a coveted professional growth”.

The fair ran from Friday 25 to Monday 28 January.

Visita speciale per Ecoplast: studenti di Economia e impresa di Catania in azienda

By | Ecoplast e il sociale - Ecoplast and society

Una giornata diversa dalle altre in azienda. Una giornata in cui abbiamo avuto il piacere di accogliere e conoscere gli studenti del dipartimento di Economia e impresa dell’Università degli studi di Catania, accompagnati per l’occasione dalla professoressa Agata Matarazzo.

Attenti, curiosi, svegli. Sono questi i giovani che ci lasciano ben sperare nel futuro. Con loro abbiamo trascorso una piacevolissima mattinata, raccontando la nostra azienda, nata nel 1991, ben ventotto anni fa ormai e la nostra mission ecosostenibile, nel rispetto dell’ambiente e del mondo in cui viviamo.

Li abbiamo portati in giro nei nostri edifici per mostrare loro le varie fasi di produzione, dai processi iniziali al confezionamento. Un tour a 360 gradi, che li ha coinvolti in prima persona.

“Ci rivedremo sicuramente – hanno detto Angelo e Totò Gatto – intanto ci auguriamo che mettano in pratica, nella vita oggi e nel lavoro un domani, quanto gli abbiamo consigliato: pianificare, programmare, eseguire e verificare”.

Alla fine della mattinata trascorsa, l’azienda ha donato loro degli articoli di propria produzione. Un modo per ringraziarli della piacevolissima visita.

 

English version

A day different from the others in the company. A day in which we had the pleasure of welcoming and getting to know the students of the Economics and Business Department of the University of Catania, accompanied for the occasion by Professor Agata Matarazzo.

Careful, curious, awake. These are the young people who give us hope in the future. With them we spent a very pleasant morning, telling our company, born in 1991, twenty-eight years ago now and our eco-sustainable mission, respecting the environment and the world in which we live.

We took them around our buildings to show them the various stages of production, from initial processes to packaging. A 360 degree tour, which involved them personally.

“We will definitely see each other again – Angelo and Totò Gatto said – in the meantime we hope that they will put into practice, in life today and at work, tomorrow, what we have advised them: to plan, plan, execute and verify”.

At the end of the morning, the company donated some of its own items to them. A way to thank them for their pleasant visit.

Ecoplast a sostegno della musica: “Crediamo nella cultura come crescita e riscatto”

By | Ecoplast e il sociale - Ecoplast and society

Ecoplast, ancora una volta, a sostegno della musica. L’azienda diretta dai fratelli Angelo e Totò Gatto continua a investire nella cultura, credendo nel valore delle sane e belle iniziative.

Stavolta la ditta ha contribuito al sostegno della stagione concertistica degli Amici della musica ‘Navarra’, che proporrà alla città di Gela un fitto e interessante calendario di appuntamenti per assaporare la musica dei grandi professionisti.

“L’eco della cultura – hanno affermato i responsabili di Ecoplast – può risollevare le sorti di un territorio. L’arte, in tutte le sue forme ed espressioni, dal teatro alla musica, è volano di crescita. Noi ci crediamo, continueremo a farlo e a scommetterci con tutte le forze”.

 

English version

Ecoplast, once again, in support of music. The company run by the brothers Angelo and Totò Gatto continues to invest in culture, believing in the value of healthy and beautiful initiatives.

This time the company has contributed to the support of the concert season of the Friends of Music ‘Navarra’, which will offer the city of Gela a busy and interesting calendar of events to enjoy the music of great professionals.

“The echo of culture – the managers of Ecoplast said – can revive the fortunes of a territory. Art, in all its forms and expressions, from theater to music, is a driving force for growth. We believe in it, we will continue to do it and bet with all our strength ”.

Ecoplast alla 23esima edizione di “Ecomondo” a Rimini

By | Eventi - Events

Anche quest’anno Ecoplast ha preso parte a Ecomondo, la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibili che si è svolta a Rimini dal 5 all’8 novembre.

L’evento, giunto alla sua 23esima edizione, ha permesso all’azienda siciliana di esporre i propri prodotti, realizzati nel pieno rispetto dell’ambiente, quali i contenitori per la raccolta differenziata e per il recupero dell’olio, ma anche di diffondere il proprio marchio, sinonimo di qualità ed efficienza.

L’iniziativa rappresenta un punto di riferimento per conoscere i trend, le innovazioni e le nuove tecnologie.

“Anche stavolta – hanno affermato i responsabili di Ecoplast – Ecomondo si è rivelata una grande occasione umana e di crescita professionale.

Abbiamo condiviso i nostri princìpi e parlato dei nostri prodotti a tutti coloro che si sono fermati nel nostro stand”.

Quest’anno l’azienda ha avuto anche modo di incontrare i delegati del Ministero dell’ambiente indiano.

 

English version

Also this year Ecoplast took part in Ecomondo, the international fair for the recovery of materials and energy and sustainable development which took place in Rimini from 5 to 8 November.

The event, now in its 23rd edition, has allowed the Sicilian company to exhibit its products, made in full respect of the environment, such as containers for separate collection and for oil recovery, but also to spread the own brand, synonymous with quality and efficiency. The initiative represents a point of reference to learn about trends, innovations and new technologies.

“This time too,” said Ecoplast managers, “Ecomondo has proved to be a great human and professional growth opportunity. We shared our principles and talked about our products to all those who stopped by our stand “.

This year the company also had the opportunity to meet with delegates from the Indian Ministry of the Environment.

Ecoplast sempre più presente in Sicilia: quindicimila pattumiere per il Comune di Sortino

By | Enti Pubblici - Public entities

Una fornitura di più di quindicimila pezzi, tra pattumiere, carrellati e taniche. È stata questa una delle commesse che la Ecoplast srl, azienda specializzata nella produzione di articoli di plastica e attiva nel settore dell’ecologia con i mastelli certificati PSV e realizzati nel rispetto dell’ambiente, ha portato al termine nei confronti del consorzio Prosat, che opera nel siracusano.

In venti giorni lavorativi, tutti i contenitori e i bidoni sono stati consegnati. Nello specifico, questa fornitura è servita a coprire il Comune di Sortino, dove a giugno è stata avviata la raccolta differenziata.

L’utenza avrà a disposizione le Ecologic da 40 litri, le Ecoplus da 20 litri e i bidoni carrellati da 120 e 240 litri.

Ancora una volta l’azienda è stata scelta per l’affidabilità, l’efficienza nel servizio e la qualità dei propri prodotti. Le pattumiere Ecoplast, infatti, sono indistruttibili e flessibili, stabilizzate ai raggi UV, resistenti al deterioramento e agli urti. Predisposti per l’applicazione di transponder Tag RFID, questi contenitori sono ideali per ambienti esterni e interni: occupano, infatti, poco spazio e sono perfetti per la raccolta porta a porta. La consegna, nella quale sono state incluse anche cinquemila taniche da 5 litri, è avvenuta anche stavolta velocemente, nel rispetto delle tempistiche garantite e nell’ottica di un confronto costante e attento con il cliente, al fine di soddisfarne le esigenze e proporre un servizio all’altezza di tutte le aspettative.

 

English version

A supply of more than fifteen thousand pieces, including waste bins, wheeled carts and canisters. This was one of the orders that Ecoplast srl, a company specializing in the production of plastic items and active in the ecology sector with PSV certified containers and made in an environmentally friendly manner, brought the Prosat consortium to an end, which work in the Syracuse area.

In twenty working days, all containers and bins were delivered. Specifically, this supply served to cover the Municipality of Sortino, where separate collection was started in June.

Users will have at their disposal the 40-liter Ecologic, the 20-liter Ecoplus and the 120 and 240-liter wheeled bins.

Once again the company was chosen for reliability, service efficiency and the quality of its products. In fact, the Ecoplast bins are indestructible and flexible, stabilized against UV rays, resistant to deterioration and impacts. Prepared for the application of RFID Tag transponders, these containers are ideal for outdoor and indoor environments: they occupy, in fact, little space and are perfect for door-to-door collection. The delivery, which also included five thousand 5-liter cans, also took place this time quickly, in compliance with the guaranteed timing and with a view to a constant and careful comparison with the customer, in order to satisfy their needs and offer a service up to all expectations.